SOSTENIBILITÀ

Zanni è un’azienda certificata SA8000 che rispetta e promuove la diversità.
L’azienda ha infatti creato un luogo di lavoro multiculturale che garantisce uguaglianza e pari opportunità a tutti i dipendenti.
Ad Aprile 2022 Zanni, inserita al 100% all’interno di SMT (Società Manifattura Tessile), ha raggiunto l’obiettivo della Certificazione SA8000  sulla responsabilità sociale d’impresa, confermando l’impegno da sempre profuso nei confronti dei propri dipendenti e collaboratori. Aderendo allo Standard Internazionale di Responsabilità Sociale d’ Impresa SA8000, Zanni tutela infatti il proprio personale, nonché monitora l’applicazione di questi principi presso i partner, fornitori ed appaltatori.

Zanni, grazie anche all’utilizzo della tecnologia WHOLEGARMENT, ha scelto da sempre di percorrere la strada della sostenibilità sociale e ambientale.

La tecnologia WHOLEGARMENT permette infatti di sviluppare il business con un occhio attento al tema della responsabilità ambientale:

ZERO SPRECHI
Un capo WHOLEGARMENT è prodotto in un unico pezzo e questo permette di consumare esclusivamente la quantità di filo necessaria per quel capo, senza nessuno spreco.

EFFICIENZAI campioni virtuali 3D creati dai software di progettazione sono così realistici da poter sostituire i campioni reali che richiedono tempi, costi e materiali significativi.

SISTEMA DI PRODUZIONE IDEALE
La combinazione di campioni virtuali e tecnologia WHOLEGARMENT permette di ottimizzare l’utilizzo dei magazzini e minimizzare gli sfridi che viceversa verrebbero buttati. 

Un capo WHOLEGARMENT è quindi creato esclusivamente dal materiale necessario, senza sprechi dovuti a parti tagliate ed eliminate come accade nelle lavorazioni tradizionali e questo rende la lavorazione environmentally-friendly.

Dal punto di vista della fase produttiva invece, poiché non richiede alcuna cucitura, si potrebbe addirittura produrre vicino alle aree di utilizzo/consumo così da evitare spedizioni e ridurre l’impatto ambientale.

bilancio di sostenibilità

Il Bilancio di Sostenibilità del Gruppo Pattern e di Zanni si rivolge agli stakeholder del Gruppo con lo scopo di dare evidenza delle azioni messe in atto nei confronti degli obbiettivi di sostenibilità del Gruppo. Il documento rappresenta la Dichiarazione di carattere non finanziario ed è redatto ai sensi del D.lgs 254/16, in conformità con gli standard “Sustainability Reporting Standards” – in accordance Core – pubblicati dalla GRI (Global Reporting Initiative). Ai GRI Standard vengono inoltre affiancate le linee guida GRI G4. Le linee guida GRI rappresentano ad oggi lo standard più diffuso e riconosciuto a livello internazionale in materia di rendicontazione non finanziaria. ll documento è stato redatto prendendo in considerazione le tematiche di sostenibilità ritenute significative per il Gruppo e per gli stakeholder del gruppo. Il Bilancio comunica le informazioni che meglio descrivono le attività del Gruppo relative ai diversi esercizi, in relazione agli aspetti ambientali, sociali, attinenti al personale, al rispetto dei diritti umani, alla lotta contro la corruzione attiva e passiva indicati dal D.Lgs 254/2016. Le informazioni date riguardanti gli esercizi precedenti sono inclusi per fini comparativi allo scopo di consentire una valutazione sull’andamento dinamico delle prestazioni del Gruppo. Pattern, inoltre, dall’ ottobre 2021 applica il D.Lgs 231 ed ha un organo di vigilanza nominato in tal senso.